La storia di Meridiana

LA STORIA - EUROFLY

Dal 2000 al 2004

Nel 2001, l’andamento della gestione ha subito gli effetti negativi dovuti ai drammatici eventi dell’11 settembre e dell’incidente di Linate.
Eventi che hanno causato una consistente riduzione del trasporto aereo a livello mondiale con punte fino al 25%. Nel 2001 Meridiana ha trasportato 3.269.664 passeggeri.

Nel 2002, la Compagnia ha introdotto importanti innovazioni commerciali.
Di particolare rilevanza il programma "Affari di Cuore" e la tariffa "RivoluzionAria" che hanno incontrato grande apprezzamento del mercato. Nel 2002 Meridiana ha trasportato 3.518.169 passeggeri con una variazione di +7,6% rispetto l’esercizio precedente.

Nel Gennaio 2003, Meridiana ha lanciato il proprio nuovo posizionamento, introducendo la nuova strategia commerciale improntata su una politica di tariffe di sola andata a partire da 9 euro, coniugata con un livello di servizio tradizionale.
E’ stata altresì aumentata la capacità offerta nel periodo invernale.

Nel 2004 Meridiana ha proceduto al rinnovamento della flotta di base a Firenze. Sono quindi entrati nella flotta della Compagnia per la prima volta velivoli Airbus, dotati di tutti i comfort e di una strumentazione di bordo altamente tecnologica.
Il cambio della flotta ha anche generato una maggiore capacità di offerta sull’hub fiorentino, i nuovi aeromobili infatti hanno una capienza di 130 posti contro gli 84 della versione Bae-146 che li aveva preceduti.
Sempre nel 2004, Meridiana ha lanciato l’avvio della linea Milano Linate – Roma e consolidato il proprio ruolo di vettore domestico orientato anche al segmento business.  I passeggeri trasportati sono stati 3.597.000.